Il martirio dei quattro santi coronati

Informazioni principali

[Info]Anamnesi storico / artistica

Anamnesi storico / artistica »

Il dipinto è pervenuto nell'attuale collocazione in data imprecisata proveniente dalla chiesa di Ponte Santo a Imola. L'opera viene ricordata da molti storici come appartenente alla scuola veneziana. Secondo Alberto Martini si possono riscontrare nell'opera elementi del Manierismo, di Rosso Fiorentino e Pontormo e vicinanze con il cangiantismo cromatico del Barocci.

Firmato e datato in basso a sinistra:«Jacopo Ligozzi faceva 1596»

Lucilla Conigliello pone a confronto l'opera di Ligozzi con quella di Giovanbattista Pagg mentre Alberto Martini vi ravvisa rimandi al realismo spagnolo di Zurbaran e alle opere del caravaggesco toscano Orazio Gentileschi.

Diagnostica e analisi

Diagnostica e analisi »

Scheda informativa

Collocazione

Corridoio centrale

Certezza luogo esecuzione

Si

Certezza data esecuzione

Si

Tecnica

Olio su tela

Altezza

330

Larghezza

221

Cartina

Scheda informativa »

Collocazione

Corridoio centrale

Certezza luogo esecuzione

Si

Certezza data esecuzione

Si

Tecnica

Olio su tela

Altezza

330

Larghezza

221

Cartina

Interventi conservativi

Intervento conservativo

Intervento di restauro

Inizio intervento

1989

Fine intervento

1989

Restauratore

Ottorino Nonfarmale

Interventi conservativi »

Intervento conservativo

Intervento di restauro

Inizio intervento

1989

Fine intervento

1989

Restauratore

Ottorino Nonfarmale