Crocifissione

Informazioni principali

[Info]Anamnesi storico / artistica

Il dipinto mostra un’iconografia classica con Cristo crocifisso al centro affiancato dai due ladroni, la Maddalena, la Vergine Maria sostenuta da Maria di Cleofa e San Giovanni su un fondo oro.

Federico Zeri, in una lettera del settembre 1985, indicava nell’opera affinità con lo sportello del ciborio raffigurante il Salvatore e con la Santa Caterina da Siena che beve il sangue dal costato di Cristo, entrambi conservati nella Pinacoteca di Ravenna, che potrebbero appartenere ad un non identificato autore di ambito romagnolo che presenta marcate affinità di modi col ravennate Giovanni Barbiani (1566-1641).

Anamnesi storico / artistica »

Il dipinto mostra un’iconografia classica con Cristo crocifisso al centro affiancato dai due ladroni, la Maddalena, la Vergine Maria sostenuta da Maria di Cleofa e San Giovanni su un fondo oro.

Diagnostica e analisi

Diagnostica e analisi »

Scheda informativa

Collocazione

Corridoio centrale

Certezza luogo esecuzione

Si

Certezza data esecuzione

Si

Tecnica

Olio su tavola

Altezza

88

Larghezza

56

Cartina

Scheda informativa »

Collocazione

Corridoio centrale

Certezza luogo esecuzione

Si

Certezza data esecuzione

Si

Tecnica

Olio su tavola

Altezza

88

Larghezza

56

Cartina

Interventi conservativi

 

Fine intervento

Aprile 2010

Interventi conservativi »

 

Fine intervento

Aprile 2010